I PREMI DEL TORNEO DAIMILOPTU 2016

Ecco i premi individuali e di squadra consegnati al termine della cerimonia finale del Daimiloptu 2016:

MVP del torneo = Matteo Nicoli (Virtus Bologna)

Gara del tiro da tre punti = Nikola Barac (Foka Kragujevac)

Premio ospitalità = Montezola

Miglior allenatore = Oded Shalom (Maccabi Tel Aviv)

Miglior Giovane = Tuononen Eepi (Muki Helsinki)

Miglior Arbitro = Federico Ragazzi


LA VIRTUS BOLOGNA BATTE 68 A 62 IL MACCABI TEL AVIV E CONQUISTA IL TORNEO DAIMILOPTU 2016

Davanti ad un PalaCarisbo gremito,, la Virtus Bologna conquista il Torneo Daimiloptu 2016 battendo il Maccabi Tel Aviv e facendo il back to back dopo il successo dello scorso anno. A risolvere la situazione, al culmine di un match molto intenso ed equilibrato in cui la panchina più ampia e le maggiori energie bianconere hanno fatto la differenza, è stata la tripla "di tabella" di Nicoli che ha fissato il risultato sul 68 a 62.

Avvio di gara molto equilibrato e di grande intensità (5-5). Il Maccabi difende con grande attenzione e fa girare la palla con più fluidità trovando spesso i lunghi liberi vicino a canestro (14-9). Bologna risponde guadagnandosi falli preziosi e riavvicinandosi con buone percentuali della carità (16-14). Sidon e Sahar capitalizzano magistralmente un paio di buone difese dei gialloblu involandosi in campo aperto per depositare a canestro i punti del 22 a 14 in favore del Maccabi con cui si chiude il primo quarto. La formazione israeliana detta i ritmi e presidia bene le plance sfruttando la sua maggior stazza con Sahar e Epstein in grande spolvero, mentre la Virtus, che non riesce a marcare i portatori di palla avversari con la giusta cattiveria agonistica mancando spesso l'anticipo, si trova a fare i conti con il momentaneo infortunio alla mano di Perini e ad inseguire (32-27). Consolini decide allora di attingere dalle sue rotazioni, più ampie di quelle del Maccabi, e trova subito buone risposte sia in fase difensiva che sul piano della fluidità. Paratore dalla lunga mette a segno il - 1 (32-31) e sul ribaltamento di fronte Cavallari pesca addirittura il sorpasso in semigancio (33-32). Sahar in tap in segna il 34 pari e a 2" dall'intervallo lungo Deri fa due su due ai liberi per il 36 a 34 con cui le squadre vanno negli spogliatoi. Frequenti cambi di lato e grande velocità contraddistinguono anche l'inizio di terzo quarto molto equilibrato (44-44). I falli mettono fuori gioco Aharoni e Sidon Tal, sostituito da Sahar, e la Virtus prova ad approfittarne segnando un paio di canestri pesanti nel cuore del pitturato (50-46).  Bologna sfiora a più riprese il +10 (47-55), ma il Maccabi è stanco e lo si vede dai tanti errori commessi in fase di finalizzazione che bloccano il punteggio sul 57 a 51 in favore dei bianconeri per più di quattro minuti. A sbloccare la situazione dopo il canestro di Casarini è Sahar correggendo a canestro l'errore di Havjdjia che si fa perdonare subito dopo con una tripla che riavvicina i suoi. La Virtus accusa il colpo e sul ribaltamento di campo sbaglia dalla lunga prestando il fianco alle giocate di sahar che con l'aiuto del tabellone manda a bersaglio il sessantesimo punto gialloblu (62-60). Consolini è costretto a chiamare timeout e al rientro dal minuto di sospensione Gori trova la bomba del 65 a 60. Il Maccabi non molla e poggiando il peso del suo attacco sulle spalle di Sahar ritorna a - 3 (65-62) ad 1' dall'ultima sirena ma getta alle ortiche il pallone per avvicinarsi ulteriormente. Nicoli non si lascia scappare l'occasione e con l'aiuto della tabella segna la tripla che manda in visibilio il pubblico del PalaCarisbo consegnando nelle mani dei bianconeri il trofeo. La gara finisce 68-62

IL MUKI HELSINKI SI AGGIUDICA IL TERZO POSTO BATTENDO 70 A 59 L'S.K ZADAR

Il Muki Helsinki alla prima partecipazione al Torneo Diamiloptu si aggiudica il terzo posto battendo 70 a 59 l'S.K Zadar. Dopo un match molto intenso ed equilibrato i biancogranata hanno preso il sopravvento grazie alla loro grande fisicità e alle giocate di Suokas Makarov e Niinmaki abili nello sfruttare la stanchezza dei croati.
Helsinki cerca subito di farsi largo grazie alle triple di Tuononen, ma Zadar concede pochi spazi stringendo bene la difesa e chiudendo le linee di penetrazione (8-7). I ritmi si alzano e con essi anche il livello dello spettacolo: Tainamo è scatenato e con 6 punti in un amen apre al mini-break che fa schizzare Helsinki al +6 a cavallo tra primo e secondo quarto (20-14). Osmanovic prova l'aggancio dalla lunga (24-21) ma subito trova la replica di Niinmaki (27-21). Tuononen fallisce il la prima tripla della sua giornata e pronta arriva la reazione di Zadar, trascinata da Osmanovic (10 punti nel primo tempo), che si spinge fino al -2 sfruttando in maniera magistrale il gioco in transizione (29-27). Smoljan trova addirittura il colpo del pareggio solo in contropiede poi improvvisamente qualcosa si inceppa nei meccanismi d'attacco dei croati che in chiusura di tempo subiscono un contro-parziale di 8-0 che li respinge a - 8 (37-29). Le armi in più dei biancoblu sono la corsa e l'asfissiante difesa: lo dimostra la fiammata al rientro dagli spogliatoi che porta addirittura al sorpasso sul tiro del solito Osmanovic (39-42) che chiude un break di 16 a 2 confezionato dai suoi. Storgard interrompe il digiuno dei finnici segnando e costringendo al terzo fallo Dobrovic, mentre Soukas spara dalla lunga facendo centro e regalando a Muki il punto del 1 (48-49). Soukas fa due su due dalla linea della carità e Soukas su palla rubata da rimessa di fondo sigla la bomba del 52 a 49 finnico. Makarov mette infine la ciliegina con il sottomano allo scadere di frazione che sancisce il 54 a 49. Nell'ultimo quarto i ritmi sono molto alti e c'è grande equilibrio fino a quando Makarov e Soukas riescono con due conclusioni ravvicinata a bucare la retroguardia di Zadar assicurando a Helsinki un tesoretto di sei punti di vantaggio a 2' dalla fine. L'ultimo sussulto dei biancoblu è affidato alle mani di Dobrovic che la mette dai 6.75 ma la stanchezza sulle gambe di Zadar si fa sentire e viene fuori il maggior atletismo del Muki che con Makarov, Suokas e Niinmaki chiude definitivamente i conti sul 70 a 59

TABELLINI:

S.K Zadar: Karkovic, Mestric 14, Smoljan 8, Kacan, Serkov, Horvat 8, Matesic, Braja, Osmanovic 12 Dobrovic 17, Maiza 1

Muki Helsinki: Marjasvaara 4, Gustavson 2, Tainamo 11, Soukas 13, Laukonen 6, makarov 13, Tuononen 6, Niinmaki 12. Storgard 3

MONTEZOLA CHIUDE CON IL BOTTO: BATTUTA CALDERARA 79-63

Il Montezola chiude il suo Torneo Daimiloptu 2016 con un'agevole successo a spese di Calderara. Al PalaCarisbo termina infatti 79-63 con i gialloblu che hanno condotto la gara dall'inizio sospinti dall'ottimo Baroncini, miglior realizzatore con 17 punti)

TABELLINI: 

Calderara: Batisti 4, Ferrari 2, Cracchi, Bolelli, Virgallito 12, Magni 2, Consoli, DonaTI Gigli 7, Paselli, Vignoli 19, Felici 17

Montezola: Eaton 12, Rossi 10, Grazia, Bergonzoni 8, D'Atri 2, Behzadi 2, Bondi, Priori 6, Baroncini 17, Zanetti, Tubertini 2, Gotti 7, Vitali, Bernardini 4, Chillo 9.
LA SG FORTITUDO PIEGA IL KRUSEVAC

Chiude con una prova spettacolare la SG Fortitudo il suo "Daimilioptu". Protagonista assoluto è Bisi che nel finale regala spettacolo con giocate di alto valore tecnico. Il Krusevac esce a testa alta, non mollando fino al suono della sirena, nonostante il punteggio finale di 88-54. Nelle fila serbe ottima prestazione di Jovanovic e Totic (13 e 14 punti). La SG porta a referto tutti i suoi cestisti, il top scorer è l'interessante Ranieri con 12 punti. Di seguito il tabellino.

SG FORTITUDO-KRUSEVAC 88-54
(27-13; 47-32; 70-40)

SG FORTITUDO: Agnoletto 3, Castriganò 9, Palmentiero 7, Patini 2, Tabellini 7, Balducci 8, Gherardi 7, Finelli 8, Ranieri 12, Nestola 4, Lawrence 4, Yaron 7, Passserini 4, Bisi 6. All. Lolli

KRUSEVAC: Gavric 8, Basic, Aradjelovic, Jovanovic 13, Kljajic 2, Djokic 8, Zivkovic 2, Totic 14, Milosavljevic 5, Kostic, Ivanovic, Radenkovic 2. All. Vukicevic.

FOKA BATTE PGS WELCOME 72 -63

FOKA BATTE MASI

FOKA 75 - MASI 65

FALCONS TUZLA VINCE CONTRO PONTEVECCHIO

Falcons Tuzla 64 - Pontevecchio 53

Tuzla: Duranovic 3, Stokanovic 2, Milicevic 6, Kurtalic 3, Musemic, Behric, Bukovac, Jahic, Malilovic 11, Delalic. All. Nadarevic

Pontevecchio: Del Fante 2, Gualandi 4, Grazia 2, Di Noto 10, Marzocchi, Malaguti 3, Poluzzi 10, Bettazzi 2, Mazzacurati 2, Stanghellini 8, Sabattini 5, Zuppiroli. All. Ramini
BSL SAN LAZZARO BATTE DUBRAVA 

Il San Lazzaro grazie ad una prova convincente piega gli avversari croati del Dubrava con il pinteggio di 78-64. Ottima prestazione di Zamboni e Scapinelli (16 punti per il primo, 14 per i secondo) tra i ragazzi di coach Baffetti che chiudono molto bene la loro esperienza al "Daimiloptu 2016". Nel Dubrava, come visto nelle precedenti partite, emergono le prestazioni di Durinec (quarto quarto strepitoso per lui e 17 punti alla sirena) e Vlahovec (15 punti). Di seguito il tabellino del match.

BSL-DUBRAVA 78-64
(23-19; 40-33; 59-45)

BSL: Bettocchi 7, Sani, Scapienlli 14, Vacchi 13, Grilli 4, Candini 4, Laurenti, Carbognin, Benassi Bondi 2, Pistillo 12, Benetti 4, Zamboni 16. All. Baffetti

DUBRAVA: Hrkovic, Durinec 17, Kos F. 2, Zulic 3, Kos V. 4, Vlahovec 15, Grabovac 9, Milicevic, Prelec 9, Besic, Grbesa 2. All. Beneta

Seconda semifinale Maccabi - Muki 77-64

Seconda semifinale al Palacarisbo e vittoria per il Maccabi Tel Aviv 77 a 64 sui finlandesi di Muki.
Fin dal primo quarto gli israeliani prendono il controllo del match grazie a un'ottima circolazione di palla e a una buona intensità difensiva. Il primo tempo si chiude sul 42 a 28 con il Maccabi in pieno controllo. Muki prova a rientrare nel terzo periodo ma il Maccabi non molla e incrementa il proprio vantaggio chiudendo il match.
Nell'ultima frazione, i finlandesi sono a bravi a giocare fino al quarantesimo ma non è sufficiente: la finale sarà Virtus Bologna - Maccabi (al palacarisbo alle 16,30)
 
Maccabi Tel Aviv - Muki 77-64 (20-11; 42-28; 55-39)
 
Maccabi Tel Aviv: Tamir, Avital, Sahar D. 11, Meiri 2, Ozeri, Avdija 9, Sidon A. 4, Epstein 27, Benzion, Sidon Tal. 19, Sahar N. , Aharoni 5, Mauri, all: Shalom
Muki: Gustavson, Tainamo 9, Marjasvaara 14, Suokas 4, Laukkonen 10, Makarov 9, Tuonenn 8, Ninmaki 10, Storgard. all: Kaminen

Calderara - Bystrica

Calderara Bystrica 32 - 66

Calderara
Batisti 2, Gigli 8, Virgallito, Bolelli 2, Cracchi 4, Magni 5, Ferrari 2, Consoli 2, Felici, Paselli, Donati 3, Vignoli 4. All. Murtas

Bystrica
Zbyn, Wallenfew, Vesely, Durij, Sabo 13, Sery, Kukukca, Hlavac, Sipkovsky 28, Gabrij, Matesic 2, Tamasi 13, Simonak 10. All. Torda

Gara del tiro da 3 punti - 3-point shootout 2017

3-point CONTEST RANKING

Giglioli - Bsl 42

Perry - Maccabi 39

Lolli - Virtus 39

Sirtautas - Kaunas 39

Bacarevic - Kragujevac 39

Nobili – Virtus 39

Todorovic - Vizura 36

Mulvinskas - Kaunas 36


Regolamento:
  • 5 posizioni di tiro
  • 4 tiri per posizione
  • 3 punti per ogni canestro realizzato (6 per il quarto tiro della stessa posizione)
  • 1 minuto di tempo
  • a parità di punti, prevale il tempo minore impiegato per tirare
  • i primi 8 disputano la finale che si gioca durante l'intervallo della finalissima del torneo


Rules:

  • 5 shooting stations
  • 4 shots per station
  • 3 point for each made shot (6 for the fourth in each station)
  • 1 minute of time
  • in case of equal score, the remaining time is counted
  • first eight advance to the finals on the half time break of the 1st place game

Montezola batte Krusevac

Montezola - Krusevac 70-59

Montezola
Eaton 5, Rossi 10, Grazia, Bergonzoni 3, D'Atri, Bhezadi 3, Bondi 2, Priori 2, Baroncini 18, Zanetti, Tubertini 3, Gotti 12, Vitali, Bernardini, Chillo 12.

Krusevac
Gavric 23, Basic 2, Aradjelovic 4, Jovanovic 5, Ljagic, Djokic 10, Zivkovic, Milosavljevic 8, Totic 2, Kostic, Ivanovic 5, Radenovic, Vukicevic

Foka sorprende la BSL


BSL Foka 68-72

BSL

Bettocchi 11, Sani, Scapinelli 10, Vacchi 12, Grilli, Candini 5, Laurenti, Carbognin 5, Benassi 2, Pistillo 4, Benetti, Zambon 19. All. Baffetti

 

Foka

Marinkovic 13, Barac, Dimovski, Milutinovic 4, Avramovic 4, Simovic 21,  Miletic 6, Rdovanovic 5, Ivosevic , Milos 4, Petrovic 4 All. Otovic

POLISPORTIVA MASI BATTE 78-69 DUBRAVA

Nella seconda gara di giornata disputata alla palestra Furla i biancoverdi della Polisportiva Masi battono al culmine di una gara molto equilibrata Dubrava. Decisivi nell'ultimo quarto i canestri di Berbec, top scorer con 18 punti e Fiordalisi che capitalizzano il buon lavoro difensivo della Masi

TABELLINI: 

Polisportiva Masi: Lo Grasso 7, Fiordalisi 9, Arletti 11, Micco 11, Berbec 18, Vannini 5, Roncarati 6, Bergami 2, Benedetti 9

Dubrava: Prelec 24, Vlahovec 18, kos F. 1, Grabovac 6, Durinec 7 Kos V, 13

L'SG FORTITUDO SUPERA IN VOLATA I FALCONS TUZLA

L'S.G Fortitudo apre la giornata delle semifinali in Furla con un prezioso successo in volata a spese dei Falcons Tuzla. Sotto di 10 a 4 minuti dalla fine i ragazzi guidati da Matteo Lolli hanno piazzato una strepitosa rimonta guidata da Lugomarsino e Castriganò e da una difesa a tutto campo che non ha dato spazi di reazione a Tuzla a cui non bastano i 40 punti dell'immarcabile Bukovac autore di 40 punti.

TABELLINI: 

SG Fortitudo: Passerini 5, Ranieri 12 , Finelli 2, Agnoletto 6, Castriganò 9 Bisi 2, Yaron 7, Balducci 8, Lagomarsino 16,  Gherardi 4

Falcons Tuzla: Bukovac 40, Halilovic  16,  Kurtalic 4, Duranovic  2, Behric 3

Virtus prima nel girone Rancik verso la semifinale

Virtus Foka 123-65

Alla palestra Alutto nell'ultima partita del girone la Virtus Bologna supera agevolmente Foka e si qualifica alle semifinali. Partita in ghiaccio già alla fine del primo quarto con i bolognesi che scappano subito via grazie al l'intensità difensiva e alle conseguenti corse in contropiede.

Virtus: Deri 21, Nicoli 12, Cavallari 13, Boni 4, Berti 8, Nicolini 2, Paratore 10, Corradini 4, Guidi 14, Bianchini 8, Casarini 7, Perini 16, Lucarini 2. All: Consolini

Foka: Ivosevic , Milutinovic 2, Miletic 5, Barac, Marinkovic 25, Radovic, Radovanovic 10, Petrovic, Armus 2, Dimovski 10, Savic, Cokojevic, Simovic 7, Avramovic 6

Krusevac supera la Pontevecchio per il 3° posto del girone Mulaomerovic

Krusevac - Pontevecchio 83-68

Pontevecchio
Del Fante 4, Grazia, Gualandi 13, Di Noto 21, Calzoni 9, Marzocchi, Malaguti 4, Poluzzi 1, Pasquali 2, Mazzacurati 9, Sabattini, Novarese 5. All. Ramini

Krusevac
Gavric 19, Basic 3, Aradjelovic, Jovanovic 11, Ljajic 4, Djokic, Zivkovic 13, Totic 4, Milosavljevic 16, Kostic, Ivanovic 11, Radenkovic 2. All. Vukicevic

Plan Sunday 24th of April - SEMIFINAL



FURLA

10  SG FORTITUDO - TUZLA

12 MASI  - DUBRAVA

14 MONTEZOLA – KRUSEVAC

16  CALDERARA - BYSTRICA



PALACARISBO

14  BSL - FOKA

16 PONTEVECCHIO – PGS WELCOME


18  VIRTUS - ZADAR

20 MACCABI – MUKI HELSINKI

Plan Monday 25th of April



ALUTTO

10  BSL – DUBRAVA

12 SG FORTITUDO - KRUSEVAC


FURLA

10  MASI - FOKA

12 PGS WELCOME - BYSTRICA



PALACARISBO

10  PONTEVECCHIO – TUZLA

12  MONTEZOLA - CALDERARA


14  FINALE 3°-4° POSTO


16.30 FINALISSIMA 1° POSTO

Zadar in semifinale, BSL sconfitta

Zadar - BSL 67-54
Zadar
Karcovic, Mestric 6, Smolian 4, Kacan, Jerkov, Matesic, Horvat 7, Brac, Osmanovic 16, Dobrovic 20, Nincevic, Mayca 14. All. Sarliya

BSL
Bettocchi, Sani, Scapinelli 9, Vacchi 8, Grilli, Candini 6, Laurenti, Carbognin, Benassi Bondi 1, Pistillo 17, Benetti, Zambon 14. All. Baffetti

Maccabi batte Masi e accede alle semifinali

Maccabi - Masi 73 - 44

Maccabi Tel Aviv: Sahar 13, Avital 5, Epstein 16, Sidon 8, Avdjia 9, Sahar 6, Aharoni 5, Zion 2, Sidon, Tamir 2, Ozeri

Masi
Lo Grasso 2, Dall'Olio, Benedetti 6, Grossi 2, Arletti 5, Bergami, Berbec 5, Vannini 5, Roncarati 11, Fiordalisi 8, Montanari. All. Campazzi

GIRONE KOVACIC: TUZLA BATTE 70 A 56 LA PGS WELCOME

Trascinati dall'immarcabile Bucovaz autore di 30 punti i Falcons Tuzla vincono la seconda gara di giornata del PalaCarisbo contro la PGS Welcome con il risultato finale di 70 a 56.

TABELLINI:

Falcons Tuzla: Bucovaz 30, Milicevic 10, Duranovic 7, Delacic 2, Kurtalic 1, Stokanovic, Musemic 2, Beric 1, Halilovic 12

PGS Welcome: Vallini 1, Guerra 5, Corvino 13, Giuliani 20, Forlani 6, Lelli 11

GIRONE RANCICK: FOKA KRAGUJEVAC SUPERA 73 A 64 BYSTRICA

Nel primo match della terza giornata di gare disputato al Pala Carisbo Foka Kragujevac supera 73 a 64 Povazska Bystrica

GIRONE VUJANIC: CALDERARA LOTTA UN TEMPO POI ZAGABRIA PRENDE IL LARGO E VINCE 74 A 49

Nella seconda gara della terza giornata disputata alla palestra Furla il K.K. Dubrava Zagabria supera 74 a 49 la Pallacanestro Calderara. I croati schiacciano subito sul pedale dell'acceleratore prendendo le distanze grazie al contropiede (22-12). Coach Murtas decide allora di alzare il quintetto inserendo contemporaneamente Vignoli e Felici in campo e la mossa si rivela azzeccata perché porta al parziale, a cavallo tra secondo e terzo quarto, che vale il -5 (39-34). Lo sforzo profuso da Calderara però viene pagato a caro prezzo e Zagabria ne approfitta alzando nuovamente e prendendo il largo in maniera decisiva. 19 punti per il top scorer Prelec.

TABELLINI:

K.K. Dubrava Zagabria: Kos F. 10, Vlaovec 13, Zulic 8, Prelec 19, Grabovac 6, Kos V. 9, Durinec 4, Milicevic 1

Pallacanestro Calderara: Felici 23, Vignoli 11, Virgallito 2, Magni 2, Batisti 2, Gigli 1, Paselli 4


GIRONE VUJANIC: TRIS DEL MUKI HELSINKI CHE BATTE SG FORTITUDO 73-54

Nel girone Vujanic il Muki Helsinki apre la terza giornata del Daimiloptu 2016 con un successo a spese dei padroni di casa dell'SG Fortitudo, costretti ad arrendersi all'arcigna difesa a zona dei finnici e ai canestri di Marjasvaara e Tuononen dopo aver condotto le operazioni per circa tre quarti di gioco. Per i biancoblù si tratta del primo KO nella manifestazione.

TABELLINI:

SG Fortitudo: Lagomarsino 20, Palmentiero 3, Castriganò 8, Balducci 11, Ranieri 1, David 2, Gherardi 2,  Yaron 11

Muki Helsinki: Makarov 14, Soukas 14, Tainamo 3, Tuononen 12,  Marjasvaara 17, Niinmaki 11

GIRONE VUJANIC: IL MUKI HELSINKI FA IL BIS E BATTE ANCHE LA PALLACANESTRO CALDERARA

Dopo aver battuto in mattinata l'SK Dubrova Zagreb il Muki helsinki si ripete al PalaCarisbo nel pomeriggio e sconfigge con un netto 71 a 41 Calderara.

Calderara
Batisti 2, Gigli, Vircallitto 2, Cracchi 4, Magni, Ferrari, Consoli, Felici 6, Padelli 4, Donati, Vignoli 19, Bolelli 6.

Muki Helsinki
Mariasvaara 8, Gustavson 4, Taimamo 8, Suokas 9, Laukkonen 11, Makarov 15, Tuomaen 4, Ninmaki 7, Storgard 4.

Girone Mulaomerovic: BSL - Krusevac

BSL - Krusevac 78-48

BSL
Bettocchi 10, Scarabelli 12, Vacchi 15, Grilli, Candini 5, Laurenti 2, Carbognin 5, Benassi Bondi 3, Pistillo 14, Benetti 6, Zambon 6. All. Baffetti

Krusevac
Gavric 3, Basic 9, Aradndjelovic 2, Jovanovic 6, Kijajic 4, Djokic 13,Zivkovic, totic, Milosavijevic 5, Kostic, Ivanovic 2, Radenkovic 4. All. Vukicevic

Girone Mulaomerovic: Pontevecchio - Zadar

Pontevecchio - Zadar 49-86

GIRONE RANCIK: BYSTRICA RIALZA LA TESTA E BATTE MONTEZOLA

Finisce con la vittoria di Bystrica la bella gara che si è giocata al Pala Owens di Monte San Pietro. Dopo un primo tempo in equilibrio, Bystrica piazza il break decisivo nel terzo quarto grazie alla sua maggiore fisicità. Nell'ultimo periodo MonteZola prova a rientrare in partita allungando la difesa a tutto campo ma Sipkovsky e Simonak chiudono il match con due tiri da tre punti.

TABELLINI:


MonteZola:
00 Eaton 2
2 Rossi 2
3 Grazia 5
6 Bergonzoni 11
7 D'Atri 2
9 Bondi 2
22 Priori 7
24 Baroncini 20
30 Zanetti 2
33 Tubertini 7
40 Gotti 9
77 Vitali 0
80 Bernardini 6
99 Chillo 1
All. Bonvicini 


Povazska Bystrica:
4 Zbyn 0
5 Wallenfels 0
6 Vesely 0
7 Duri 0
8 Sabo 10
10 Sery 0
12 Kukucka 2
13 Hlavac 0
14 Sipkovsky 34
15 Gabris 0
16 Mateasik 0
17 Tamasi 13
18 Simonak 31
All. Torda 

GIRONE KOVACIC: LA POLISPORTIVA MASI BATTE AGILMENTE IL FALCONS TUZLA

Nel match delle 19 giocato presso la palestra Furla, la Polisportiva Masi batte agilmente i Falcons Tuzla per 79 a 43.
I biancoverdi avanti 23 a 11 a fine primo quarto, piazzano un parziale di 28-13 nella seconda porzione di gara chiudendo di fatto i conti già a metà gara e andando al riposo lungo avanti 51 a 24. Per la Masi 3 ragazzi in doppia cifra con Micco top scorer a quota 16.

TABELLINI: 

Falcons Tuzla: Bukova 17, Halilovic 11, Duranovic 4, Kurtalic 6, Stokanovic (C) Milicevic 32,

Polisportiva Masi: Micco 16, Roncarati 13, Vannini 10, Berbec 5, Lo Grasso 7, Montanari (C) 1, Benedetti 9, Arletti 3, Bergami 4, Grossi 6, Fiordalisi 5

GIRONE VUJANIC: VIRTUS A VALANGA SU BYSTRICA, FINISCE 89 A 41

La Virtus coglie il suo secondo successo al Daimiloptu 2016 battendo con un netto 89 a 41 gli slovacchi del Povazska Bystrica dopo un match equilibrato soltanto per i primi 10 minuti di gioco.

TABELLINI: 

Virtus Bologna: Nicoli 11, Cavallari 9, Boni 12, Berti 9, Nicolini 7, Lucarini 2, Pastore 4, Corradini 2, Guidi 6, Binchini 2, Casarini 4, Perini 15

Povazska Bystrica: Scibin 2, Valenfels 2, Sabo 1, Kukzka 2, Gabris 1, Simonac 12, Matteasik, Tamasi 7, Simonak 12, Sipkovsky 19



GIRONE VUJANIC: LA S.G. FORTITUDO SUPERA IN SCIOLTEZZA L' SK DUBRAVA ZAGABRIA

L'SG Fortitudo, trascinata dall'immarcabile Ranieri (24 punti), supera in scioltezza al PalaCarisbo l'SK Dubrava Zagabria con un netto 92 a 71. Molto bene anche Yaron con 17 punti.

TABELLINI

SG Fortitudo: Castrigano 10, Palmentiero 12, Ptini 2, Balducci 7, Gherardi 2, Ranieri 24, Lagomarsino 10, Yaron 17, Passerini 4, Bisi 4.

SK Dubrova Zagreb: Durinec 7, Kos Franco 11, Zulic 4, Kos Valentin 14, Valovec 11, Grabovac 14, Prelec 8

GIRONE KOVACIC: MACCABI TEL AVIV BATTE 81 A 42 LA PGS WELCOME

Il Maccabi Tel Aviv coglie la seconda vittoria della sua giornata battendo con un secco 81 a 42 la PGS Welcome. Circolazione con il contagiri perfettamente calibrato, grande intensità e controllo dei rimbalzi segnano l'avvio di gara degli israeliani che si portano subito sul 14-4. la PGS prova la reazione ma subisce il grande impatto fisico e la difesa praticamente perfetta degli avversari che sulla stoppata con annesso contropiede e sottomano di Sahar toccano per la prima volta i 20 punti di vantaggio (38-18) che diventano 21 all'intervallo lungo (41-20). Il 4 a 0 del Maccabi in apertura di secondo tempo chiude definitivamente i conti e spiana la strada ad un finale di pura gestione.

TABELLINI:

PGS Welcome: Corvino 9, Giuliani 8, Guerra 2, Lelli 16, Vallini 4, Brancati 2, De Vita 1

Maccabi Tel Aviv: Sahar 3,  Avital 10, Epstein 12, Sidon 12, Avdjia 8, Sahar 9, Aharoni 2, Zion 5, Sidon 5, Tamir 6

GIRONE RANCIK: FOKA KRAGUJEVAC BATTE MONTEZOLA 87 - 54

Nel girone Rancik il Foka Kragujevac esordisce con un netto successo ai danni del Montezola, battutto 87 a 54. I serbi fanno da subito valere la loro maggior fisicità ed un atletismo prendendo il largo grazie ad una difesa che concede pochissimi spazi a Montezola e ispira il contropiede molto rapido degli attaccanti. Barac (23 punti finali) all'intervallo lungo conducono già per 41 a 27 e nel terzo quarto prendono letteralmente il largo per poi gestire i distacchi nell'ultima frazione:

TABELLINI: 

Foka Kragujevac: Marinkovic 8, Barac 23, Dimovski 1, Milutinovic 11, Avramovic 14, Simovic 7,  Miletic 6, Rdovanovic 9, Ivosevic 4, armus 2

Montezola: Eaton 10, Rossi 5, Bergonzoni 8, Bondi 4, Priori 2 Baroncini 8, Gotti 4, Vitali 2, Bernardini 4

AVVISO: CAMBIO CAMPO DI GIOCO.

La partita in programma domani, Sabato 23 Aprile, alle ore 20.00 tra Virtus Pallacanestro e Foka Kragujevac, in programma al PalaCarisbo, verrà giocata alla Palestra Alutto.


GIRONE MULAOMEROVIC: KK ZADAR VINCE SUL OKK KRUSEVAC

La partita delle ore 13.00 mette davanti il KK Zadar e l’OKK Krusevac. Parte a ritmi elevati la squadra croata, senza lasciare respiro agli avversari e al termine della prima frazione il distacco è di 15 punti (21-6). Il vantaggio tende ad aumentare nel secondo quarto, quando si accende il playmaker croato Horvat (19 punti per lui a fine gara), portando al riposo le due squadre al riposo sul 43-19. Incontro che sembra chiuso, ma i ragazzi di coach Stipe sembrano aver lasciato la testa negli spogliatoi e i serbi provano ad approfittarne. Gavric, migliore dei suoi con 16 punti, suona la carica seguito da Basic e il Krusevac si porta, alla fine del terzo quarto, a -12 dall’avversario. A 9’08” dal termine arriva anche la tripla di Aradjelovic che sembra riaprire definitivamente l’incontro (58-49). Nel momento di maggiore difficoltà lo Zadar si affida a Mayca, 8 punti in 3’04” (saranno 20 totali, topo scorer della gara), e alla tripla di Dubrovic che chiude definitivamente la disputa. Il Krusevac alza bandiera bianca e il punteggio finale segna un +17 croato alla fine meritato.

KK ZADAR – OKK KRUSEVAC 78-61

ZADAR: Karcovic, Mestric 12, Smoljan 11, Kacan, Yerkov 2, Matesic, Horvat 19, Braca, Osmanovic 7, Dubrovic 7, Nincevic, Mayca 20. All. Stipe


KRUSEVAC: Gavric 16, Basic 7, Jovanovic 9, Kljajic, Djokic 5, Zivkovic 6, Totic, Milosavljevic 4, Kostic, Ivanovic 11, Radenkovic. All. Vukicevic
GIORNE VUJANIC: MUKI HELSINKI BATTE DUBRAVA ZAGREB

Il secondo incontro in scena alla Palestra Furla del Girone Vujanic, mette davanti il MuKi Helsinki e la Dubrava Zagreb. Match che parte subito forte con i 5 punti consecutivi realizzati da Marjasvaara, per la formazione finlandese, con la Dubrava che riesce comunque a rimanere a contatto fino al suono della prima sirena, con il punteggio di 16-23. La seconda frazione denota l’equilibrio tra i due roster e all’intervallo, complice la tripla a 4’12” dalla sirena di Grabovac, i croati si portano a sole due lunghezze dagli avversari, sempre in vantaggio dall’inizio della gara. Il ritorno sul parquet dei ragazzi di coach Benetta non è dei migliori e il MuKi piazza il parziale di 8-0 che definisce il +10 a 5’56” dalla sirena. Grabovac suona la carica dall’arco dei tre punti e Vlahovec recepisce il messaggio, riportando i suoi a -2, con 4 punti consecutivi all’inizio dell’ultimo quarto. Sul 48-50 però arriva di nuovo il crollo croato e Makarov prima (top scorer dell’incontro con 18 punti) e Suokas poi (6 punti consecuti, due triple, a -4’00”) riportano l’Helsinki a distanza di sicurezza. I due punti, ancora di Soukas a 45” dalla sirena finale determinano il massimo vantaggio dell’incontro (58-70, +12) e chiudono definitivamente l’incontro; a nulla serve il tiro libero finale di Durinec per il 59-70.

DUBRAVA ZAGREB – MUKI HELSINKI 59-70

ZAGREB: Hrkovic, Durinec 3, Kos F. 3, Zulic 8, Kos V. 13, Vlahovec 14, Grabovac 10, Milicevic, Prevec 8, Besic, Grbeca. All. Beneta


HELSINKI: Marjasvaara 7, Gustavson, Tainamo 7, Suokas 11, Laukkonen 4, Makarov 18, Tuononen 5, Niinmaki 12, Storgard 7. All. Kaminen
GIRONE KOVACIC: MACCABI TEL AVIV TRIONFA SUI FALCONS TUZLA

La seconda giornata del “Daimiloptu” si apre con la prima gara internazionale del torneo, con l’incontro tra Maccabi Tel Aviv e Falcons Tuzla. Israeliani subito padroni del campo e al suono della prima sirena il risultato parla chiaro: 30-7. I Falcons nei primi dieci minuti riescono a realizzare solamente dalla lunetta mentre gli avversari mettono a referto cinque tiri dall’arco. Nella seconda frazione la musica non cambia, Maccabi devastante, altre quattro triple a referto e bosniaci costretti alla resa con solamente 15 punti realizzati al cospetto dei 53 messi a referto dai ragazzi di coach Shalom. Negli ultimi venti minuti il distacco aumenta vertiginosamente. Alla fine del terzo quarto il punteggio arriva sull’82-23 grazie alla prestazione superba di Avdjia e Sidon Tal. Gli ultimi dieci minuti sono una pura formalità: il Tuzla trova la via del canestro con le giocate di Bukovac (migliore dei suoi con 14 punti); mentre il Maccabi supera i 100 punti candidandosi a potenziale vincitrice del torneo.

MACCABI TEL AVIV – FALCONS TUZLA 104-35

MACCABI: Sahar N. 7, Tamir 4, Avital 6, Meiri 13, Ozeri 10, Avdija 16, Sidon A. 2, Epstier 12, Ben Zion 5, Sidon T. 14, Sahar D. 6, Aharoni 7, Maor 2. All. Shalom


TUZLA: Kurtalic, Jahic, Behric 2, Duranovic, Bukovac 14, Delalic, Stokanoivc, Musemic 2, Milicevic 10, Halilovic 7. All. Nadarevic.
GIRONE MULAOMEROVIC: IL SAN LAZZARRO SUPERA LA PONTEVECCHIO

Si chiude la prima giornata del Torneo con il match d’esordio del girone tra Polisportiva Pontevecchio e BSL San Lazzaro. Dopo 2’12” dalla palla a due, il San Lazzaro mette subito a referto un parziale di 2-7, che diventa un +9 al suono della prima sirena. Sarà una costante in questa gara. Nel secondo quarto i ragazzi di coach Ramini subiscono la superiorità degli avversari e all’intervallo lo svantaggio è diventato di 18 lunghezze, con il risultato di 21-39. Si torna sul parquet e la musica non cambia, i “biancoverdi” aumentano lentamente il loro bottino, portandosi, con l’ennesimo +9 a fine quarto, sul 33-60 (+27). Gli ultimi dieci minuti sono una pura formalità, con la Pontevecchio esausta che riesce comunque a limitare, grazie ad una buona prestazione di Di Noto, un ottimo San Lazzaro. L’incontro termina con il punteggio di 55-85

POLISPORTIVA PONTEVECCHIO – BSL SAN LAZZARO 55-85

PONTEVECCHIO: Del Fante 4, Gualandi 3, Grazia 2, Di Noto 20, Calzoni 4, Malaguti 5, Poluzzi 4, Bettazzi 4, Mazzacurati 4, Stanghellini, Sabatini, Novarese 5. All. Ramini.


SAN LAZZARO: Bettocchi, Scapinelli 8, Vacchi 9, Grilli 3, Candini 14, Laurenti 10, Carbognin 7 Benassi Bondi 10, Pistillo 11, Benetti 4, Zamboni 9. All. Baffetti
GIRONE RANCIK: TRE PUNTI PER LA VIRTUS CONTRO IL MONTEZOLA

Si apre anche girone Rancik del “Daimiloptu”, con la sfida tra Virtus Pallacanestro e Montezola. Parte l’incontro e i ragazzi di Coach Galli sembrano reggere la forza dell’avversario, ma a 3’35” dal suono della prima sirena, il parziale di 9-2 messo a referto dalle “V nere”, con una splendida realizzazione dall’arco di Nicolini, porta il risultato sul 26-13. Il secondo quarto vede allungare la Virtus, che nel giro di 2’33” si porta sul 42-17. Il Montezola non vuole tracollare e con Gotti, MVP dei suoi, tenta una reazione comunque vana. All'intervallo le lunghezze di vantaggio dei ragazzi di coach Consolini sono ben 26. Al rientro dagli spogliatoi la Virtus aumenta ulteriormente il vantaggio e nell’ultimo quarto consolida la vittoria, regalando anche spettacolo con la schiacciata superba di Guidi e superando i 100 punti.

VIRTUS PALLACANESTRO – MONTEZOLA 102-45

VIRTUS: Cavallari 4, Boni 21, Berti 14, Nicolini 9, Paratore 11, Corradini 2, Guidi 13, Bianchini 14, Vivarelli 10, Casarini 2, Lucarini 2. All. Consolini


MONTEZOLA: Eaton 5, Rossi 2, Grazia, Begonzoni 8, D’Atri, Bondi 2, Priori 8, Baroncini 5, Zanetti, Tubertini 2, Gotti 9, Vitali, Bernardini 2, Chillo 2. All. Galli.
GIRONE VUJANIC: S.G. FORTITUDO PIEGA UP CALDERARA

Il secondo incontro di giornata, in scena alla Palestra Furla, vede trionfare i padroni di casa della Fortitudo ai danni di un Calderara mai in partita. Quaranta minuti di dominio dei ragazzi di coach Lolli che portano a casa i primi tre punti del Torneo, mettendo a segno ben 111 punti e con tutto il roster a referto. Il Calderara dovrà risollevarsi dopo la brutta sconfitta subita, sono ben 75 le lunghezze dall'avversario al suono della sirena, potendo contare comunque sulla buona prestazione di Vignoli. Di seguito il tabellino riassuntivo dell’incontro.

    Foto @Giacomo Maestri

S.G. FORTITUDO – UP CALDERARA 111-35

S.G. FORTITUDO: Agnoletto 9, Castriganò 7, Palmentiero 2, Patini 3, Tabellini 2, Balducci 15, Gherardi 2, Finelli 13, Ranieri 14, Lagormarsino Nestola 14, Lawrence 7, Yaron 6, Passerini 8, Bisi 6. All. Lolli.


UP CALDERARA: Battisti, Ferrari, Cracchi 4, Bolelli, Virgallito, Magni 4, Consoli, Donati, Gigli 6, Paselli 2, Vignoli 15, Felici 4. All. Murtas.
PARTE IL DAIMILOPTU 2016: MASI CASALECCHIO BATTE PGS WELCOME.

La partita inaugurale del Torneo “Daimiloptu 2016” vede la Polisportiva Masi Casalecchio imporsi sulla PGS Welcome, al termine di un match entusiasmante. Equilibrio nel primo quarto, nonostante il 5-0 iniziale dei ragazzi di coach Campazzi, firmato dalla tripla di Berbec e il tap-in di Fiordalisi. Al suono della prima sirena il punteggio è sul 14-18. A 5’53” dall'intervallo la Masi è sul +7 (21-28), ma la reazione della Welcome non si fa attendere e il parziale di 8-0, concluso dal tiro dall'arco di Giuliani (MVP della gara con 25 punti realizzati), porta al vantaggio dei “blu” (29-28). Al suono della seconda sirena il punteggio è di 36-35. La terza ripresa segue la falsa riga del primo tempo, con le due compagini che non lasciano scappare l’avversario. Gli ultimi dieci minuti dell’incontro partono sul risultato di 51-52: la Welcome si affida alle giocate di Giuliani, l’unico a referto nei primi 4’18’’ del quarto quarto; la Masi difende bene e a 5’15” dalla fine mette a segno il parziale di 11-2, coronato dal gioco da tre punti di Fiordalisi a 1’14”dalla sirena, che chiude definitivamente il match. A nulla servono i 5 punti consecutivi di Guerra che decretano il 66-70 finale.

PGS WELCOME – POL.MASI CASALECCHIO 66-70

PGS: Fu 1, Vallini 7, Lubis, Gallimbeni, Guerra 12, Brancati 5, Corvino 9, Giuliani 25, El Fatni 4, Lelli 4. All. Mei.

MASI: Lo Grasso, Dall’Olio, Benedetti 5, Grossi, Bergami, Berbec 11, Micco 2, Vannini 6, Roncarati 11, Fiordalisi 13, Monatanari 19, Simoni 2. All. Campazzi.



CALENDARIO - SCOREBOARD 2016



Giovedi 21 aprile
 
 
 
 
 
 
 
Gara 1
15.15
Furla
Masi
PGS Welcome
Gara 2
17.00
Furla
SG Fortitudo
Calderara
Gara 3
19.00
Furla
Virtus
Montezola
Gara 4
21.00
Furla
BSL
Pontevecchio
 
 
 
 
 
 
Venerdi 22 aprile
 
 
 
 
 
 
 
Gara 5
9.00
Furla
Falcons Tuzla
Maccabi Tel Aviv
Gara 6
11.00
Furla
Dubrava Zagabria
Muki Helsinki
Gara 7
13.00
Furla
Zadar
Krusevac
Gara 8
15.00
Furla
Montezola
Foka Kragujevac
Gara 9
17.00
Furla
PGS Welcome
Maccabi Tel Aviv
Gara 10
19.00
Furla
Masi
Falcons Tuzla
Gara 11
21.00
Furla
Pontevecchio
Zadar
Gara 12
20.30
PalaOwens
Montezola
Bystrica
Gara 13
15.00
PalaCarisbo
Virtus
Bystrica
Gara 14
17.00
PalaCarisbo
SG Fortitudo
Dubrava Zagabria
Gara 15
19.00
PalaCarisbo
Calderara
Muki Helsinki
Gara 16
21.00
PalaCarisbo
BSL
Krusevac
 
 
 
 
 
 
Sabato 23 aprile
 
 
 
 
 
 
 
9.30-12.30
Furla
International Clinic for coaches
 
 
 
 
 
Gara 17
14.00
Furla
SG Fortitudo
Muki Helsinki
Gara 18
16.00
Furla
Dubrava Zagabria
Calderara
Gara 19
18.00
Furla
Pontevecchio
Krusevac
Gara 20
20.00
Furla
BSL
Zadar
Gara 21
14.00
PalaCarisbo
Foka Kragujevac
Bystrica
Gara 22
16.00
PalaCarisbo
PGS Welcome
Falcons Tuzla
Gara 23
18.00
PalaCarisbo
Masi
Maccabi Tel Aviv
Gara 24
20.00
PalaCarisbo
Virtus
Foka Kragujevac
 
 
 
Domenica 24 aprile
 
 
 
 
 
 
 
Gara 25
10.00
Furla
Semifinale 5°-16°
 
Gara 26
12.00
Furla
Semifinale 5°-16°
 
Gara 27
14.00
Furla
Semifinale 5°-16°
 
Gara 28
16.00
Furla
Semifinale 5°-16°
 
Gara 29
14.00
PalaCarisbo
Semifinale 5°-16°
 
Gara 30
16.00
PalaCarisbo
Semifinale 5°-16°
 
Gara 31
18.00
PalaCarisbo
Semifinale 1°- 4°(1A-1B)
 
Gara 32
20.00
PalaCarisbo
Semifinale 1°- 4°(1C-1D)
 


 


 
Lunedi 25 aprile
 
 
 
 
 
 
 
Gara 33
10.00
Alutto
Finale  5°-16° posto
Gara 34
12.00
Alutto
Finale  5°-16° posto
Gara 35
10.00
Furla
Finale  5°-16° posto
Gara 36
12.00
Furla
Finale  5°-16° posto
Gara 37
10.00
PalaCarisbo
Finale  5°-16° posto
Gara 38
12.00
PalaCarisbo
Finale  5°-16° posto
Gara 39
14.00
PalaCarisbo
Finale  3°- posto
Gara 40
16.30
PalaCarisbo
Finale  1°- posto